stranitalia
 
  Home arrow Articoli in Italiano arrow Solo a Roma si puo vivere tra 3000 anni di storia
 

Other recent articles
Is Fiumicino Airport at Risk? Inappropriate building materials may have been used.
Italians feel vulnerable to encroaching poverty.
Wettest summer in 35 years
Donor insemination to come to Italy
Sites reopened at Pompeii
Sari's e-book on sale this weekend at Amazon
Alitalia’s fate hangs in the balance.
Berlusconi cannot leave Italy (for now)
Keep an eye on (or rather, in) your bill fold.

 

Solo a Roma si puo vivere tra 3000 anni di storia PDF Print E-mail
Oct 13, 2013 at 09:48 PM

Pubblicato ne Il Messaggero, 13 settembre, 2013

ImagePerché tanti stranieri vengono a Roma? Non parlo dei moltissimi turisti che per la fortuna di questa città e la sua economia affluiscono in frotte, affollando strade, ristoranti e alberghi. Hanno dei buoni motivi per venire: vedere i più importanti tesori artistici e architettonici per i quali Roma è conosciuta in tutto il mondo come - in primo luogo - il Vaticano e il Colosseo (sempre che il Comune non dovesse prendere altre misure restrittive). Mangiare all'italiana. E per quelli più colti, intingersi davvero nella vostra gloriosa storia.
Parlo invece di persone che come me, arrivate per questo o quel motivo, sono rimaste per anni, decenni, e questo nonostante le difficoltà di adattamento non indifferenti. Perché per uno straniero, soprattutto chi proviene da paesi del "nord", adattarsi alla vita romana può essere molto impegnativo. Chi resiste, però, generalmente non partirà mai più.
Chi fa questa scelta non lo fa solo perché la vita a Roma, con i suoi ritmi rilassanti, può essere estremamente piacevole. Non lo fa solo perché i romani - ironici, irreverenti e spiritosi ? sono (con poche eccezioni) simpaticissimi. E non lo fa perché il cacio e pepe ti può mandare in delirio. Lo fa perché le bellezze di Roma sono uniche e perché solo qui, e in nessun altro posto del mondo, puoi vivere tra i resti di quasi 3000 anni di storia continuativa.
Dal Campidoglio lo sguardo sul Foro Romano con il Colosseo sullo sfondo ti trasporta indietro di millenni. Alla chiesa di San Clemente discendi, livello per livello, attraverso i secoli. Dal Gianicolo vedi cupole e campanili di ogni epoca e, in un giorno di tramontana, puoi scorgere perfino le statue sulla basilica di San Giovanni. A Villa Farnesina ci sono gli affreschi di Raffaello e la camera da letto di un ricco banchiere senese del tardo ‘400, ma anche i graffiti lasciati dai lanzichenecchi durante il sacco di Roma (1527). Cioè, dietro ogni angolo trovi cose che ricordano il vostro (ma che dico, il "nostro") passato. A differenza dei romani però noi stranieri, nati altrove, non ci abituiamo mai alle bellezze della Città Eterna. Voi, qualche volta, sì. Esempio: Tornando una sera a casa in motorino, ho sentito una necessità impellente di fermarmi su ponte Garibaldi per la scena stupenda del fiume e il Cupolone tracciato contro un cielo già scuro, Eravamo oltre una diecina ad ammirare e fotografare. Ahimé, tutti stranieri.

Next>

google



Related items


1

liverome

 

 

 
 
   
   
 
 
5   4
 
petar.org